Tutù per bambina: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni

La danza è la disciplina sportiva universalmente più amata dalle bambine. Il suo fascino è legato al fatto di essere, prima di tutto, un’espressione artistica. Ampiamente riconosciuto é poi anche il suo ruolo nel corretto sviluppo psico fisico dell’organismo. Gli elementi più emblematici della danza sono, senza dubbio, le scarpette a punta e il tutù.

Quest’ultimo è diventato un indumento tanto celebre da venire riprodotto in diverse collezioni di moda dedicate alle giovani donne. Il suo successo è dovuto, in particolare, all’impiego del tulle: un tessuto dalla lavorazione leggera e vaporosa, super resistente eppure simbolo assoluto di leggiadria e grazia.

Vediamo in che modo scegliere un tutù per la propria bambina, scoprendo quali sono i modelli più diffusi sul mercato e le loro principali caratteristiche. Ma anche le marche che distribuiscono i migliori prodotti ed i loro prezzi.

I modelli principali

E’ bizzarro che, dal tutù, abbiano preso ispirazione alcune tra le linee da donna più moderne. Dal momento che si tratta di un capo che ha fatto la sua prima apparizione in scena già a partire dal XVIII secolo. La prima versione del tutù aveva la gonna lunga fino al ginocchio, come volevano i canoni estetici e culturali dell’epoca. Con il passare del tempo, si sono fatte strada molte altre varianti, più o meno fedeli all’originale. Nella maggioranza dei casi, si sono imposti modelli dalla gonna decisamente più ridotta. Questa riduzione non ha interessato solo la lunghezza in sé, ma anche le linee, che si sono fatte più rigide, allo scopo di lasciare le gambe quasi completamente scoperte. Un cambiamento che sposta deliberatamente l’attenzione, da un’idea di grazia astratta e immateriale, alla preparazione atletica necessaria a raggiungere tale leggerezza di movimento. La gonna del tutù ha quindi oramai assunto prevalentemente le forme di un disco, che rimane teso quasi all’altezza del punto vita.

Per gli spettacoli di danza più classici, e dall’intramontabile sapore romantico, è però rimasto in voga un modello di tutù dalla gonna principesca. Questa si presenta infatti generalmente molto ampia e voluminosa, con una lunghezza che può arrivare anche a sfiorare le caviglie.

I materiali

Oltre al tulle che costituisce la gonna, già presa in esame, un altro tessuto che compone il tutù è quello del corpetto. Questo elemento, sempre super elasticizzato, è composto generalmente da fibre sintetiche dalle elevate proprietà elastiche. Una delle più adoperate è lo spandex (o elastam), commercialmente più noto come lycra. Questa lavorazione permette di aderire perfettamente alla pelle, donando all’indumento una grande adattabilità alle forme del corpo e conferendo a quest’ultimo una piena libertà di movimento. La calzata è resa perfetta anche dalla vita arricciata della gonna, che contiene un elastico utile allo stesso scopo di adattarsi al meglio alla vita di chi lo indossa. Non mancano però corpetti realizzati quasi interamente in cotone: la scelta migliore per le bambine dalla pelle più delicata e soggetta ad arrossamenti ed irritazioni. Una piccola percentuale sintetica è sempre presente anche in questi prodotti, ma solo per quel che è necessario a conferire ad essi una percentuale irrinunciabile di elasticità.

Le versioni di corpetto disponibili sul mercato sono sostanzialmente tre: a bretella, a mezza manica ed a manica lunga. La mezza manica, nei tutù per bambina, si presenta molto spesso con una  più graziosa conformazione ad aletta.

I colori

Dopo aver passato in rassegna le varie caratteristiche ed i modelli di tutù disponibili sul mercato, facciamo il punto sui prodotti pensati appositamente per l’infanzia. Nelle collezioni di tutù per bambina una parte fondamentale viene giocata dalle variazioni cromatiche. Mentre nelle linee disegnate per le ballerine più grandi, permangono le classiche tonalità candide o pastello, nei tutù per le più piccole il colore è un elemento centrale dell’indumento. Perché viene declinato in moltissimi modi, finanche nelle tonalità più accese. Oppure gioca con accostamenti cromatici molto audaci. Diffusi e particolarmente amati dalle bambine fino ad una certa età (circa 8 anni), sono i tutù con il tulle a strati sovrapposti di colore diverso. Si contano in genere fino a quattro combinazioni, dove però non manca mai il rosa.

Un’alternativa cromatica d’impatto è data dal tulle di un solo colore che però, al di sotto, presenta dei micro led incorporati che sprigionano onde luminose in varie tinte ed effetti. Un prodotto apprezzato soprattutto per feste ed eventi particolari.

Gli stili

Per le bambine dai 3 agli 8 anni, i modelli di tutù con la gonna in tulle lunga sono generalmente meno diffusi. Il motivo è molto semplice e risiede essenzialmente in una questione di praticità. Le gonne più lunghe e vaporose, infatti, non si armonizzano al meglio con la statura minuta delle più piccole. Per questo motivo, a fornire delle varianti più romantiche, ci pensano altri elementi decorativi. Innanzitutto la gonna, pur mantenendosi abbastanza corta, diventa più importante e ricca di tessuto: il che conferisce ad essa un maggiore volume. Oltre a ciò, viene spesso collocato sulla parte anteriore della gonna, un ornamento a fiocco. Questo è di solito realizzato in raso e risulta già cucito al di sopra del capo, in modo da non correre mai il rischio che si srotoli e possa diventare d’impaccio.

Su alcune linee, il motivo decorativo si scinde in riproduzioni in miniatura dello stesso. Per questo motivo, capita di trovare fiocchetti o altri elementi presenti qua e là sulla gonna e, talvolta, anche nella parte superiore del tutù.

Altro elemento decorativo che non si puo’ mancare di citare è dato dai glitter, presenti in moltissime delle collezioni di tutù da bambina ed altro elemento di grande effetto a sortire un richiamo fiabesco e romantico.

Marche e prezzi

Per quanto riguarda le migliori marche di tutù per bambina presenti sul mercato attuale, possiamo segnalare Trudge, Vamei, Znyune. I prezzi di questi articoli sono generalmente compresi tra i 20 ed i 30 euro circa, ma possono variare in base alle caratteristiche specifiche del prodotto, alla presenza eventuale di accessori ed alla taglia selezionata. Si tratta inoltre di costi che possono subire diverse oscillazioni nel tempo. E’ quindi raccomandato di verificarli sempre presso i canali ufficiali dei produttori.

Laureata in Marketing e Comunicazione, ho avuto diverse esperienze professionali in campo pubblicitario. Amo leggere e scrivere da sempre interessandomi di vari ambiti; in particolare moda, benessere, design e tecnologia. Scrivo anche poesie, alcune delle quali pubblicate in volumi antologici.

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini