Pigiami per bambini con stampe: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

È tra i capi di abbigliamento più amati dai bambini per la loro comodità e per la possibilità di poter scegliere tra infinite fantasie e stampe.

Stiamo parlando dei pigiami per bambini, disponibili in commercio nella classica versione a due pezzi o in quella più moderna, a tutone intero.

In questa guida prenderemo in considerazione soprattutto quelli con stampe, i più desiderati dai piccoli.

Il pigiama

Quando il pigiama cominciò a farsi strada come indumento dedicato al riposo notturno, era piuttosto anonimo.

Formato da una maglia abbinata a un pantalone, era sempre a tinta unita e con possibilità di scelta di colori davvero limitata.

Con il tempo, cominciò a emergere il pigiama a righe, che rappresentava un’alternativa diversa me sempre abbastanza “noiosa”.

Del resto, non si dava al pigiama l’importanza cui si dà oggi, specialmente per quanto riguarda i bambini.

Oggigiorno, infatti, i bambini indossano il pigiama spesso anche di giorno e in particolar modo se molto piccoli.

Anche i più grandicelli, però, adorano passare le loro giornate libere da impegni come la scuola o lo sport, andando in giro per casa con addosso il loro amato pigiama.

Per questi motivi, le aziende produttrici si sono sempre di più concentrate su questo capo, creando dei modelli davvero colorati e in alcuni casi molto particolari.

In commercio trovate pigiami estivi o invernali, a due pezzi oppure interi.

I pigiami invernali sono formati da una maglia e da un pantalone lungo, solitamente in flanella, caldo cotone o pile.

Quelli estivi, sono composti da canotta e t-shirt più pantaloncino, e in questo caso la fibra più usata è il cotone.

Trovate anche pigiami in seta, molto più freschi e leggeri, ma sono anche molto più costosi.

Pigiami con stampe

È vero che potete scegliere dei pigiami per bambini a tinta unita o al massimo color block (con diversi colori).

Ma perché rinunciare a un bel pigiama che riporta le stampe del personaggio o dell’animale preferito dai vostri bambini?

In un pigiama infatti, i piccoli non trovano solo un modo per proteggersi dal freddo o per essere più leggeri durante l’estate.

Questo indumento è ormai diventato quasi un comodo compagno di giochi, e quando riporta le stampe dei loro miti o eroi, i bambini spesso vi si identificano.

Diventa quasi una specie di travestimento, attività molto amata dai piccoli e che serve loro anche per affrontare paure e sviluppare capacità intellettive e motorie.

Un bambino che indossa un pigiama con la stampa dei Super Pigiamini tenderà ad imitarne le gesta, saltellando in giro per casa e allenando i muscoli.

Una bambina che veste un pigiama con la stampa di una ballerina, potrebbe ritrovarsi a volteggiare per casa, imitandone le piroette.

Lasciate scegliere a loro

Proprio perché molto personali e destinati anche a uno scopo ludico, lasciate scegliere ai bambini la stampa che preferiscono.

Certo, se i bambini hanno una particolare predilezione per dinosauri, macchinine, unicorni o princesse, andate di certo sul sicuro, anche se scegliete voi per loro.

Il coinvolgimento è però sempre la scelta migliore, innanzitutto perché non rischiate di sbagliare, e poi perché un bambino che viene coinvolto si sente di avere le capacità per poter decidere.

E questo, in un bambino, infonde fiducia e sicurezza, che gli saranno molto utili per un sano sviluppo dell’autostima.

Ovviamente, la sola scelta di un pigiama non avrà tutto questo potere, sia ben inteso!

È solo una piccola mossa da unire a tante altre piccole, in modo da responsabilizzare e rendere protagonisti i piccoli delle loro scelte, quando possibile.

Pigiami interi con stampe

In commercio trovate anche pigiami interi per bambini con stampe, molto amati dai più piccoli e di gran moda negli ultimi anni.

I pigiami interi coprono full body, dalla testa ai piedi, proteggono dal freddo e permettono ai bambini di trasformarsi nel loro animale o personaggio preferito.

Già di per sé questo potrebbe bastare a soddisfare i desideri di travestimento dei piccoli.

Tuttavia, la presenza del cappuccio o di eventuali cose e zampe, da molti è considerata fastidiosa per il momento del riposo notturno.

Infatti è spesso utilizzato soprattutto per trascorrere le giornate in casa quando non si hanno altri impegni come lo sport o la scuola.

In commercio però esistono pigiami interi anche senza cappuccio e il resto che si è nominato.

Sono praticamente come le tute intere dei neonati, ma in versione adattata ai bimbi più grandicelli.

Anche in questi, molto più comodi per dormire, sono spesso presenti delle stampe, rendendo il sonno dei vostri bambini un momento felice, oltre che comodo.

Come sceglierli

Ormai trovate i pigiami per bambini con stampe praticamente dovunque, anche nei supermercati.

Tuttavia, non prendere i primi che vi capitano sotto gli occhi semplicemente perché sono belli da vedere.

Ricordate che stiamo parlando di un capo di abbigliamento che i bambini utilizzano tutti i giorni, spesso per tutto il giorno, e che è a stretto contatto con la loro pelle.

Proprio per questo motivo, il pigiama non deve essere scelto solo per la stampa che riproduce, ma prima di tutto per i tessuti utilizzati.

Scartate assolutamente quelli in poliestere o realizzati con altre fibre sintetiche, e preferite sempre quelli con fibre naturali.

Le fibre naturali, al contrario delle sintetiche, catturano l’umidità e il sudore, senza che rimanga sulla pelle dei piccoli e rischi di raffreddarsi.

Inoltre sono ipoallergeniche e morbide, quindi non irritano la loro pelle molto delicata.

Conclusioni

Dei pigiami per bambini, oggigiorno, è necessario averne una buona scorta in casa in quanto, come abbiamo visto, sono sempre più utilizzati anche durante il giorno.

Potete scegliere diversi modelli, da quelli a due pezzi a quelli interi, e farli indossare ai bambini in momenti e occasioni differenti.

Potreste per esempio usare un pigiama intero per il giorno e uno più comodo a due pezzi per la notte.

Proprio perché i pigiami si usano spesso e si lavano e cambiano in continuazione, è bene acquistarne in quantità.

Sul web trovate delle occasioni per poter risparmiare, ma il consiglio è quello di farne scorta nel periodo dei saldi stagionali.

In questi casi, trovate dei prezzi davvero bassi e potete mettere da parte tutto quello che vi servirà per la stagione successiva.

Ovviamente, prendete sempre una taglia più grande, perché i nostri piccoli mostriciattoli crescono che è una bellezza, anche in soli 6 mesi! 🙂

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini