Pantofole per bambini: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Tornare a casa, dopo una lunga e pesante giornata di lavoro, scandita da altri mille impegni, potersi sedere sul divano per riposarsi, staccando finalmente la spina, è una delle sensazioni più belle che si possano provare. Sia la mente che il fisico trovano ristoro.
La comodità, in casa, è d’obbligo: indossare vestiti super confortevoli, come tute o magliette e pantaloni che non stringono e opprimono il corpo, è un vero toccasana. Per non parlare del fatidico e tanto atteso momento in cui, finalmente, ci si può togliere le scarpe… che liberazione! Stare a piedi nudi per qualche minuto, per poi indossare le pantofole, dona sollievo ai piedi e a tutto il corpo, soprattutto per chi, per lavoro, trascorre tante ore in piedi.

Le pantofole sono comode, offrono il corretto sostegno per la schiena quando si gironzola per casa, come fossero un collante tra i piedi e il suolo sottostante. Anche i bambini devono acquisire la sana e buona abitudine di indossarle, appena rientrati da scuola o da qualsiasi altra attività, anziché camminare a piedi scalzi o con i calzini sul pavimento. Magari, qualora fossero molto restii, per invogliarli si potrebbero acquistare pantofole con i loro personaggi preferiti o dei modelli un po’ più particolari, come quelle a forma di peluche. Tentar non nuoce e ci sono così tanti modelli in giro che è impossibile non riuscirne a trovare uno che piaccia tantissimo.

Pantofole per bambini: cosa sapere

Comodità, flessibilità e morbidezza sono le tre caratteristiche fondamentali che deve avere un paio di pantofole come si deve. Si sa che i bambini si muovono continuamente, saltano, corrono, quindi bisogna assicurarsi che le calzature siano comode e funzionali.

Una suola morbida e un sistema antiscivolo permettono ai piccoli di muoversi agevolmente, evitando brusche cadute. Se dovessero risultare troppo grandi per i piedini, allora le pantofole non sarebbero per nulla adatte: si rischierebbe solo di perderle strada facendo! Difatti, devono adattarsi ai piedini, senza provocare dolore: le calzature di scarsa qualità possono provocare tanti problemi, soprattutto in fase di crescita (basta pensare a difetti posturali e ai piedi piatti).

Modelli in commercio e brand più venduti

I modelli in vendita, sui siti web e nei negozi di calzature, sono tanti:

  • pantofole classiche: hanno la suola rialzata, sono antiscivolo, la soletta all’interno è realizzata con materiali morbidi che lasciano traspirare
  • pantofole con strappo: grazie alla chiusura ‘a strappo’ posta sulla parte superiore, si fissano meglio al piede
  • pantofole peluche: sono amatissime dai bambini. Sono simpatiche, morbidissime, hanno la suola antiscivolo e ciò che le caratterizza e diversifica dalle altre è la varietà di forme (personaggi o animali): gattini, cagnolini, unicorni e così via
  • pantofole a stivaletto: hanno la tipica forma di uno stivaletto, fuori sono morbide e all’interno sono imbottite, per garantire il massimo comfort
  • crocs: queste pantofole, per la loro forma, sembrano quasi delle mini scarpine. Non hanno la punta tondeggiante ma allungata. Hanno una banda elastica sulla parte superiore, sono in feltro e all’interno rivestite con tessuti morbidi

I brand che producono pantofole per bambini sono tantissimi. Due dei più noti, made in Italy, sono De Fonseca e InBlu; molti conosceranno la famosa compagnia americana, Crocs, che per i bambini produce un modello di pantofole molto semplici e comode. Anche l’azienda austriaca Giesswein è nota per la produzione di pantofole e l’utilizzo di materiali di alta qualità.

Ricordiamo che, presso i Disney store, è possibile acquistare pantofole di buona qualità e che i piccoli possono scegliere tra diversi modelli, con i loro personaggi preferiti.

Con quali materiali sono realizzate le pantofole per bambini?

Quando si tratta di acquistare abbigliamento e calzature per i propri bimbi, ogni genitore ci tiene ad assicurarsi che  siano fabbricate con materiali e tessuti di un certo tipo, per evitare che si possono scatenare allergie di varia natura, fastidiosi pruriti, dermatiti e quant’altro. Determinati materiali, infatti, sono molto tossici per la pelle e per la salute, ancor più per i bambini, che sono delicatissimi.

Per quanto riguarda le pantofole, sono realizzate, prevalentemente, con feltro, panno, pelle, velluto, lana cotta e suola in gomma antiscivolo. Meglio evitare di acquistare pantofole con zip o con qualsiasi tipo di applicazione o chiusura che rendano complicato indossarle e che, in qualche modo, opprimano i piedini. Inoltre, bisogna assicurarsi che l’imbottitura interna sia traspirante, che consenta ai piedi di respirare, di non trattenere il sudore, creando un ambiente umido, che non è salutare e soprattutto è causa di cattivi odori.

Per quanto riguarda le bambine, molte mamme, amanti delle creazioni fai da te, si ingegnano per realizzare pantofole a uncinetto o con i ferri, uniche nel loro genere, scegliendo personalmente i materiali, colori e una suola rinforzata.

Tantissimi brand sposano il concetto di sostenibilità, producendo pantofole ecologiche con materiali che non inquinano l’ambiente e non ledono alla salute, come la lana e il cotone biologici, la pelle vegan, ricavata da fonti vegetali e il feltro biologico.

La scrittura, per me, è nettare di vita, è la mia più grande passione e miglior forma di espressione. Amo inventare storie per bambini, scrivere racconti che trattano svariati temi, mettere per iscritto pensieri di ogni tipo. Ho collaborato con due testate giornalistiche on-line. Sono coautrice del libro “Amiche per la fiaba. Dieci storie per un sorriso”. Mi piace cimentarmi in ogni nuovo progetto che riguardi la scrittura, un’arma creativa, che ha uno straordinario potere terapeutico.

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini