Maglie pigiama per bambini: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Cioccolato, gelato, salsa, olio, pennarelli e chi più ne ha, più ne metta! Le vostre piccole pesti sporcano spesso i loro abiti, e quando si tratta di pigiami, le maglie sono spesso quelle che, a un certo punto, sono da mettere da parte.

Per fortuna, in commercio trovate tante maglie pigiama per bambini da poter abbinare al pantalone rimasto tristemente da solo.

Trovargli subito una compagna adeguata non sarà quindi difficile, basta che scegliate bene il colore o la fantasia da abbinare, nonché il tessuto.

Il pigiama per bambini

Se un tempo il pigiama era un indumento da indossare esclusivamente per dormire e tolto subito dopo essersi alzati dal letto, oggi non è più così.

Soprattutto per quanto riguarda i bambini, il pigiama è diventato un capo di abbigliamento con il quale passare le proprie giornate in casa.

Comodo e confortevole, è il migliore compagno di gioco dei piccoli, poiché permette loro di essere liberi nei loro movimenti.

Come è fatto un pigiama

In commercio trovate pigiami per bambini sia invernali che estivi, quindi in versione corta o lunga e con tessuti più o meno pesanti, in base alla stagione.

Pile e caldo cotone sono i protagonisti dell’inverno, mentre il re dell’estate è indiscutibilmente il cotone.

La particolarità del pigiama è che è un indumento molto confortevole, in quanto nasce soprattutto per permettere un sano riposo notturno.

Niente fronzoli, lacci stretti e abbottonature fastidiosi, quindi, ma solo un semplice elastico in vita e, talvolta, alla base dei pantaloni.

Proprio per la sua semplicità e comodità, i genitori lo hanno sempre di più usato per farlo indossare ai piccoli anche quando stanno in casa.

Proprio questo aspetto, però, ha portato a cambiarli con maggiore frequenza, non solo perché vengono lavati con più frequenza, ma anche perché spesso i bambini li macchiano mentre mangiano o giocano.

In molti casi, il pigiama non è tanto rovinato da essere buttato, però uno dei due pezzi non può più essere indossato dai piccoli perché ha più macchie dei dalmata de La carica dei 101!

Come sempre, le aziende di abbigliamento si sono sapute adattare alle esigenze dei consumatori, e oggi vi offrono anche la possibilità di acquistare dei pezzi singoli da abbinare a quelli che vi rimangono dei precedenti pigiami.

Come abbinare le maglie per pigiami

Abbinare una maglia pigiama a un pantalone che già possedete non è per nulla difficile.

Le cose che dovete tenere principalmente in considerazione sono due:

il tessuto;

il colore o la fantasia.

Per quanto riguarda il tessuto, è ancora più semplice, basta sceglierlo uguale. Potete tuttavia abbinare una maglia in misto lana a un pantalone in caldo cotone, e ci starà bene ugualmente.

Il colore, anche se sembra facile, talvolta non lo è, soprattutto quando si tratta di abbinare una maglia a un pantalone con delle fantasie o delle stampe particolari.

In questo caso, il consiglio è quello di abbinare una maglia a tinta unica che riprenda uno solo dei colori del pantalone.

Potete anche trovare maglie con la stampa del personaggio dei cartoni animati riportato sul pantalone del pigiama dei bambini.

Tuttavia, se il disegno e i colori si discostano molto, il risultato potrebbe essere poco armonioso.

Se poi siete davvero fortunati, in alcuni casi riuscite a trovare la stessa maglia che i bambini hanno macchiato in maniera irrisolvibile.

Fate scorta di maglie pigiama

Visto che le maglie pigiama per bambini sono quelle che vengono più spesso cambiate, soprattutto se siete genitori di macchiatori seriali di abiti, vi conviene fare una buona scorta di queste.

Vi basterà prenderle di colori che possono abbinarsi a quelli che solitamente indossano i vostri piccoli.

Dovrete rinunciare a stampe particolari, in questo caso, perché non sapete quale sarà la prima delle maglie che verranno sostituite.

Approfittate magari degli sconti stagionali, che vi danno sempre la possibilità di risparmiare parecchio.

Dove comprarle

In un negozio di abbigliamento fisico, anche se non è impossibile, è più difficile trovare maglie pigiami vendute singolarmente.

È molto più facile che le troviate on line, in particolare in grandi colossi dell’e-commerce, in cui le aziende presenti sono numerose e le possibilità di trovare ciò che cercate aumentano considerevolmente.

Quando scegliete la taglia, non prendete in considerazione quella del pigiama a cui dovete abbinare la maglia.

Chi compra abbigliamento per bambini, sa che spesso ci possono essere delle differenze notevoli nelle taglie indicate per fasce di età.

Prendete quindi prima le misure delle spalle, del busto e la lunghezza dei bambini, confrontatele con quelle presenti nelle schede del prodotto, e poi scegliete quella che fa per voi.

In questo modo, sarà difficile che andiate incontro a un errore di taglia, e potrete evitare cambi o resi di merce.

Tuttavia, anche se dovesse capitare, non dovrebbe essere un limite agli acquisti on line, perché effettuare un reso o un cambio in un e-commerce, oggigiorno è molto semplice.

Con una semplice e-mail o telefonata al custumer service, sarete guidati nelle semplici operazioni di reso o cambio del prodotto, spesso in maniera totalmente gratuita.

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini