Intimo per bambine: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Se per una t-shirt o una tutina per vostra figlia prestate poca attenzione alle fibre che le compongono, per l’intimo non potete fare la stessa scelta.

La biancheria intima è quella che sta più a stretto contatto con la pelle e protegge quest’ultima anche dalla tutina in 100% poliestere che avete acquistato perché la bellezza del modello ha superato la sicurezza del filato.

Insomma, scegliere l’intimo per bambine è una cosa seria, e in questa guida capirete il perché e come farlo nel modo corretto.

L’importanza di qualità e tessuti traspiranti nell’intimo per bambine

Prima che la vostra bambina nascesse, avete scelto accuratamente tutto il suo corredo, prestando attenzione soprattutto alla qualità dei body e dei calzini che avrebbe indossato.

Questi, essendo a contatto diretto con la pelle, hanno bisogno di essere realizzati con fibre traspiranti e anallergiche.

Quindi, nel corredo della vostra bambina avrà primeggiato di sicuro il cotone 100% o il cotone biologico.

La stessa protezione, deve essere assicurata anche nel corso degli anni, in quanto il pericolo di irritazioni, dermatiti e reazioni cutanee, esiste sempre, quando si tratta di tessuti poco traspiranti e di scarsa qualità.

Ciò vuol dire che, quando scegliete l’intimo per bambine, prima di guardare al modello di uno slip o di un primo reggiseno, è molto importante fare attenzione al filato con cui è composto.

Non solo filati, ma anche modelli di intimo per bambine

Altra cosa a cui fare attenzione, poi, è il modello che scegliete.

Slip con elastici troppo stretti, calzini che lasciano il segno e bloccano la circolazione rendendo la caviglia un salsicciotto, primi reggiseni che comprimono troppo…

Insomma, quando scegliete l’intimo per la vostra bambina, fate attenzione che ci siano meno elastici possibili e che i modelli si possano adattare perfettamente al corpo, senza comprimerlo.

Tipologie di intimo per bambine e come sceglierlo

Nel corredo relativo all’intimo per le vostre bambine, non possono mancare:

Slip e boxer: non solo slip ma anche boxer per bambina, che negli ultimi anni sono sempre più utilizzati e permettono di essere indossati comodamente.

Slip e boxer devono aderire al corpo senza stringere né tantomeno abbassarsi ad ogni movimento.

Sceglieteli di puro cotone 100%. Rinunciate pure al modello “superbellissimo” ma per la maggior parte in poliestere, a favore di uno stile “mutande della nonna” ma anallergico, sicuro, traspirante e comodo.

Canottiere e maglie intime per bambine

Anche qui, stesso discorso per il tessuto: sul cotone 100% non si discute e non si scende a compromessi, quando si tratta di intimo.

Per quanto riguarda i modelli, in commercio potrete trovare maglie intime con stile t-shirt classiche ma anche canottiere con spalline a reggiseno, più o meno decorate, stampate e colorate.

Se sono presenti stampe e disegni, assicuratevi che questi siamo stati realizzati con l’utilizzo di coloranti atossici.

Reggiseni per bambina

Anche fin dai 10 anni di età, vostra figlia potrebbe avere bisogno di indossare il suo primo reggiseno.

In commercio esistono modelli per bambine che non hanno ferretti e fronzoli, ma svolgono la loro primaria funzione contenitiva e di sollevamento.

Scegliete sempre un modello con tessuto traspirante e che sia adatto alle proporzioni della bambina.

Anche qui, prima di acquistarlo, prendete le misure precise di torace, sopra e sotto seno, e spalle, per essere sicuri che il reggiseno sia adatto alle sue reali proporzioni.

Calzini per bambina

Anche il calzino è a contatto con la pelle ma, essendo il piede una parte meno delicata rispetto al pube, al seno e alle ascelle, ci si può lasciar andare un po’, nella scelta del tessuto.

La cosa a cui dovrete prestare più attenzione, in questo caso, è che non abbiano elastici troppo stretti o che il tessuto non sia tanto rigido da non permettere di indossarlo comodamente.

Certo, preferire anche in questo caso un filato morbido, sicuro e di qualità, non sarebbe niente male.

Dove comprare l’intimo per bambine

Ormai trovate l’intimo per bambine un po’ dovunque: nei negozi dedicati, nei grandi centri commerciali ma anche nei supermercati, al mercato sotto casa vostra, in fiera…

Insomma, l’intimo è un indumento così importante che è offerto in varie occasioni.

Sul web, però, potete visionare e scegliere decine e decine di indumenti senza andare in giro per negozio, avendo una possibilità decuplicata di scelta.

E stando comodamente seduti sul vostro divano, che non è una cattiva idea, vero?

Adesso che avete chiare le cose a cui prestare attenzione, potete iniziare a scegliere con sicurezza l’intimo per la vostra bambina.

Potete cominciare da subito a visionare i modelli che più vi piacciono, tenendo in considerazione i suggerimenti appena elargiti.

Affidatevi possibilmente a marchi conosciuti come Ellepi, Navigare, Rossoporpora o Bimbissimi, per esempio, che sono di sicuro una garanzia.

Ma potete veramente scegliere tra centinaia di proposte offerte anche da marchi meno conosciuti: l’importante è che vi assicurino la qualità del filato e la comodità del capo.

Leggete anche le recensioni, prima dell’acquisto, per rendervi conto della soddisfazione degli utenti, che li hanno comprati prima di voi.

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini