Giacche invernali per bambina: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Freddo, vento, pioggia, neve, in una parola: inverno.

Quando la stagione più fredda dell’anno si avvicina, parte la corsa alla scelta delle migliori giacche invernali per bambina.

Quando si tratta di bambine, oltre a considerare la funzionalità di una giacca invernale, guardiamo anche l’estetica.

Inutile negarlo: per le bambine, il mercato ci offre capi di abbigliamento molto sfiziosi e con una scelta maggiore, rispetto a quello per bambini.

Ahimè, per chi come me ha solo figli maschi non è molto incoraggiante!

Ma mi rifaccio con le piccole pesti delle mie nipotine, e quindi so benissimo quanto può essere divertente la scelta!

Andiamo quindi a capire in questa guida come scegliere le migliori giacche invernali per bambina.

Quali giacche invernali per bambina scegliere

Comode e sportive o dal taglio più elegante, tutte comunque devono rispettare un imperativo: devono essere calde e avvolgenti!

I modelli di giacche invernali per bambina disponibili sono davvero tanti, e ognuno di questi può essere indossato tutti i giorni.

Sì, perché se per un bambino, solitamente, la giacca di velluto o il cappottino si lasciano da parte per le occasioni importanti, le bambine amano indossare capi più particolari anche tutti i giorni.

Assistiamo tutti i giorni a sfilate di cappottini e giubbini fashion indossati dalle bambine all’entrata di scuola, e ogni volta è una bella esperienza!

Andiamo quindi a vedere nel particolare quali sono i modelli di giacche invernali per bambina che vi offre il mercato:

Piumino corto o piumino lungo per bambina

Il piumino è il capo di abbigliamento che proprio non deve mancare nell’armadio dei nostri bambini.

Comodo e caldo, è il salvavita in tutte quelle situazioni di freddo intenso e pioggia, perché li ripara e li riscalda, schermandoli ottimamente.

In commercio esistono piumini per bambina sia corti che lunghi e più o meno caldi e pesanti.

Innanzitutto, bisogna precisare che è sempre meglio scegliere piumini che siano caldi ma che non siano troppo pesanti.

Più un piumino è leggero, più facile sarà da indossare e da gestire. Sul mercato esistono piumini con imbottiture che fanno diventare le bambine la versione femminile dell’uomo della Michelin.

Ecco, quelli è sempre meglio evitarli!

Il piumino corto è utile soprattutto durante i primi freddi, quando ancora la temperatura non si è abbassata troppo ma non è nemmeno così alta da permettere di indossare il giubbino di jeans.

È ovvio che può essere utilizzato anche con 5°, ma in questi casi volete mettere un bel piumino lungo che copre anche le ginocchia o addirittura le caviglie delle vostre bambine?

Se poi è abbinato ad un cappuccio con pelliccia (tassativamente artificiale!) è il massimo.

Attenzione a non scegliere piumini foderati con tessuti non impermeabili, che vi saranno poco utili in caso di pioggia.

I tessuti non impermeabili lasciateli per le giacche per bambina che sapete già userete poco, magari per le occasioni eleganti che possono presentarsi durante l’inverno.

Parka per bambina

È il compromesso tra un trench, un cappotto e una giacca a vento.

È infatti impermeabile, versatile, sportivo ma con un tocco di eleganza, indossabile in tutte le occasioni.

Conosciuto fin dall’antichità, il parka è ritornato molto di moda negli ultimi anni, tanto che si vede sempre di più sfilare sulle più importanti passerelle.

Si tratta di un giaccone sportivo con fodera staccabile e cappuccio, lungo più o meno fino al ginocchio, chiuso con una zip o con dei bottoncini davanti e in fondo da una coulisse.

Può essere realizzato con tessuti in nylon, poliestere, lana o tela e, all’interno, può essere rifinito con pelliccia di montone o con pellicce artificiali.

In commercio trovate anche parka per bambina meno classici e rivisitati in versione moderna grazie a un mix di sportchic, sportweare e urbansport.

Cappotto per bambina

E arriviamo al capo di abbigliamento che, oltre a proteggere dal freddo, risulta essere anche un piccolo vezzo per voi e per le vostre bambine.

Il cappotto migliore è quello classico in lana, anzi, meglio in misto lana, visto che la prima potrebbe pungere la pelle, soprattutto il collo della bambina.

Ci sono anche cappotti realizzati con fibre sintetiche e in questo caso potete chiudere un occhio, visto che, a parte il collo, è un capo che non sta a stretto contatto con la pelle.

Li trovate disponibili in vari tagli e colori, con applicazioni e ricami di tutti i tipi, coloratissimi o monocromatici.

Ideali da indossare sopra un piumino leggero smanicato, per riparare e isolare maggiormente dal freddo, o comunque nelle giornate non piovose.

Inutile dire che un cappottino elegante è il capo migliore da indossare nelle occasioni più importanti, come nel caso di una cerimonia.

In commercio esistono anche i piumini cappotto, che sono realizzati con gli stessi materiali di un classico piumino ma la linea e il taglio sono quelli di un cappotto.

In questo modo, le vostre bambine potranno mostrare ogni giorno la loro eleganza, anche nelle situazioni metereologiche più difficili!

Quanto costa una giacca invernale per bambina

Il prezzo delle giacche invernali per bambina dipende molto dal tipo di giacca, dai materiali utilizzati e dalle rifiniture.

In commercio potete trovare modelli e prodotti di tutti i tipi e per tutte le tasche.

Si parte da un minimo di 20 euro per un piumino corto basic per bambina, a circa 30-50 euro per un piumino lungo.

Un parka per bambino costa intorno ai 60 euro, mentre un cappotto tra i 40 e i 60 euro.

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini