Costumi interi da bambina: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

Per la spiaggia o la piscina, sono sempre di più le mamme che scelgono il costume intero per la propria bambina. La praticità di questo indumento rispetto al bikini è innegabile. Ricordiamo che i piccoli devono indossare sempre capi che li facciano sentire il più possibile liberi e a proprio agio. Gestire un pezzo unico è quindi sicuramente più semplice. Soprattutto per una bambina piccola, che non è abituata all’uso del reggiseno e potrebbe trovare costrittivo indossare il pezzo superiore del bikini.

Vediamo dunque, nello specifico, le caratteristiche dei costumi interi che il mercato attuale offre per le bambine. Ma anche quali sono le marche che propongono i migliori prodotti e le relative fasce di prezzo.

Modelli per la piscina

Il modello intero più scelto per la frequentazione della piscina e lo svolgimento di attività quali il nuoto, il nuoto sincronizzato e l’acquagym, è sicuramente quello olimpionico. Si tratta di un capo dalle linee molto squadrate e regolari, che prevedono l’incrocio delle spalline sul retro e la formazione di un’apertura più o meno ampia nella parte centrale. Sul davanti invece il busto è completamente coperto. L’elasticità dei filati sintetici utilizzati forniscono comunque una indossabilità ottimale per tutte le età e una libertà di movimento decisamente in linea con la biomeccanica infantile.

I colori sono per lo più vivaci e declinati nelle tonalità predilette dell’immaginario femminile. Gli accostamenti cromatici restano però, per gran parte, a carattere geometrico e risultano privi di motivi ornamentali di un qualche rilievo.

Modelli per la spiaggia

Per la spiaggia, invece, i costumi olimpionici lasciano il posto a creazioni molto più orientate sulla varietà delle linee ed anche sulla particolarità delle decorazioni. Si tratta di collezioni che ricalcano deliberatamente i parametri di design che guidano la produzione delle t-shirt e degli abiti estivi per l’infanzia. Molto diffusa è, ad esempio, la presenza dei costumi mono-spalla. Le spalline, ove presenti, risultano generalmente più ridotte nello spessore rispetto a quelle dei modelli olimpionici. Sono inoltre caratterizzate, spesso, da bordature arricciate oppure ad aletta.

In alternativa, la parte superiore viene impreziosita da balze o rouche, che prendono il posto delle più classiche spalline da costume. Anche le combinazioni cromatiche, in queste collezioni, si fanno più audaci e, in alcuni casi, puntano deliberatamente ad una esplosione di colori.

Temi e grafiche ricorrenti

Vediamo ora quali sono i temi decorativi e le grafiche più ricorrenti nelle linee di costumi interi per bambina. Fermo restando che ci troviamo in un ambito più propriamente dedicato alla spiaggia. Non a caso, anche nelle collezioni per l’infanzia, si parla espressamente di “moda mare”. Per quanto, ovviamente, ognuno é libero di indossare ciò che crede in qualsiasi contesto. E questa libertà deve valere ancora di più per i bambini e le bambine di ogni età. Mettendo al primo posto la loro comodità, ma anche il loro gusto personale.

Per le più piccine sono molto graziose e apprezzate le grafiche a tema frutta. In particolare quella estiva, come fragole, ciliegie e angurie. Molto interessanti anche le decorazioni dedicate alla natura, mentre restano intramontabili i pois e le righe alla marinara, entrambe presenti in diverse linee con misure e colorazioni di ogni sorta.

Le collezioni di costumi interi più ambite dalle bambine dai 3 ai 7 anni rimangono però quelli a tema fiabesco. Largo spazio quindi ad unicorni, principesse e a tutti i protagonisti delle più note pellicole di genere (il cui re indiscusso è ormai da tempo Frozen – Il regno di ghiaccio, con il suo seguito Frozen II – Il segreto di Arendelle). Una vera e propria decorazione spesso accostata a questi modelli é il tulle, che va a comporre un piccolo gonnellino che copre la parte dello slip.

Ampiamente apprezzati anche i personaggi dei cartoni animati. Dai grandi classici, come Minnie, a quelli che hanno preso piede nei tempi più recenti, come ad esempio Peppa Pig e i PJ Masks. Ma anche le LOL Surprise! e quelli al centro della serie di animazione Trolls.

Dedicati alle più grandi

I costumi dedicati alle bambine più grandi mettono da parte tutti i personaggi d’animazione e si concentrano su ben altre tipologie grafiche. A partire dagli 8 – 9 anni le preferenze iniziano a mutare, poiché inevitabilmente si spostano i riferimenti culturali e di stile. Un cambiamento che si riflette via via in tutte le collezioni d’indumenti per l’infanzia, e per il quale non fanno certo eccezione i costumi da bagno. Cominciano così ad avere sempre più la meglio le fantasie stilizzate, tra cui vanno per la maggiore cuori, stelle e scritte. In qualche collezione, non mancano i disegni riferiti ancora una volta alla natura, specie quella marina. Sono però espressi generalmente in una versione più minimalista e in grado d’incontrare pienamente il gusto delle principesse che stanno ormai crescendo. I pois, invece, lasciano il posto a geometrie molto più complesse e super colorate. Mentre le righe sono spesso impreziosite da altri motivi di design messi in sovrapposizione.

Un altro tema molto caro ai costumi interi da bambina (nonché a tutti gli altri indumenti dedicati a questa parte di popolazione) é quello floreale. Le varietà di declinazione sono a tal proposito davvero tantissime, ma risultano sempre orientate ad incontrare l’età anagrafica nella maniera più appropriata e accattivante.

I prodotti migliori

Per quanto riguarda le marche che producono le migliori linee di costumi interi da bambina, possiamo citare Arena, Speedo e Disney. Interessanti anche le proposte di AMZ Barley, Billieblush e Sun City. Si tratta di collezioni ampiamente assortite e adatte per tutte le età. I prezzi sono compresi generalmente tra i 10 ed i 30 euro circa. Si tratta, comunque, di una indicazione valevole solo in linea generale. Com’è facile intuire, il costo di questi prodotti può variare in maniera significativa, sia in base alle caratteristiche peculiari del modello scelto che, soprattutto, in relazione alla taglia selezionata.

Si tratta inoltre di prezzi che, per natura, sono soggetti a diverse oscillazioni nel corso del tempo. Per queste ragioni, raccomandiamo sempre di verificare con cura il costo del prodotto di proprio interesse presso i canali ufficiali dei marchi di produzione.

Laureata in Marketing e Comunicazione, ho avuto diverse esperienze professionali in campo pubblicitario. Amo leggere e scrivere da sempre interessandomi di vari ambiti; in particolare moda, benessere, design e tecnologia. Scrivo anche poesie, alcune delle quali pubblicate in volumi antologici.

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini