Cosa non può mancare nell’abbigliamento da mare per bambini: articoli e prezzi

In quest’articolo vogliamo concentrarci su tutto ciò che è necessario prevedere nell’abbigliamento da mare per i bambini. Per essere certi che ai nostri piccoli non manchi proprio nulla, per poter passare le vacanze nel modo più riposante e divertente possibile. Oltre a passare in rassegna i vari prodotti, forniremo anche una serie di indicazioni utili, relativamente alle marche che producono i migliori prodotti e al costo di questi ultimi.

Per la spiaggia

Per la spiaggia non possono mancare ovviamente i costumi da bagno. E’ importante averne in sufficiente quantità, per procedere ad un cambio immediato ogni volta in cui sia necessario. Anche per i bimbi che hanno già tolto il pannolino, infatti, l’imprevisto è sempre in agguato, perlomeno fino ad una certa età. Per non parlare del fatto che ci troviamo pur sempre in una situazione all’aperto, dove le esigenze di cambiarsi possono essere molteplici. Essere pronti a soddisfare questo tipo di esigenza è fondamentale, per evitare che i piccoli siano in balia di irritazioni e fastidi in grado di rovinargli il relax ed il divertimento.

Importante è anche scegliere delle ciabatte appropriate. Quelle con la suola in rilievo nella parte retrostante, ed eventualmente anche con il meccanismo di sostegno, sono da preferire se il bambino ha imparato a camminare da poco ed è ancora incerto nei movimenti.

Per i più grandicelli la scelta sul modello da indossare spetta sostanzialmente a loro. Per quanto è opportuno che i piccoli stiano a contatto con la sabbia, è infatti sempre da prevedere che questa possa essere troppo calda e bruciare. Oppure nell’eventualità di doversi intrattenere nei luoghi adiacenti al bagnasciuga, come bar o ristoranti. O ancora per utilizzare le docce pubbliche.

Ancora più importante a proposito delle ciabatte, è prevedere il tipo di spiaggia in cui ci si reca. Mentre per la sabbia non sussistono accorgimenti particolari, bisogna considerare che non tutti i modelli di ciabatte sono idonei da utilizzare su spiagge a carattere ciottoloso.

Per asciugarsi

Non dimenticare mai uno o due accappatoi, per avere sempre il cambio a disposizione anche al mare, ed asciugamani in quantità. I piccoli potranno così ripararsi a dovere dai possibili sbalzi termici ogni volta in cui escono dall’acqua, oppure quando usano le docce. Le composizioni proposte per questo tipo di prodotti sono quasi sempre a base di cotone, o comunque di elementi naturali. Andando nel particolare, alcuni accappatoi sono dotati di piccoli ma funzionali accorgimenti per agevolarne l’uso da parte degli infanti. Come, ad esempio, la chiusura a due bottoni sul davanti che consente di allacciare l’indumento non rischiando che scivoli via.

La grana del tessuto ed i formati di molti accappatoi sono inoltre studiati per consentire un impiego estensivo dello stesso, anche come un semplice telo mare, o come un asciugamano sportivo da portare in palestra.

Per ogni esigenza quotidiana

Oltre agli indumenti prettamente funzionali all’uso in spiaggia, non possono naturalmente mancare tutta una serie di capi da utilizzare nelle situazioni più disparate. Come compiere il tragitto dalla casa o dall’hotel verso il mare. Ma anche per fare un bel giro in risciò o in bici tutti assieme. Nonché nelle uscite serali, per andare a prendere un gelato o recarsi a cena fuori. Per tutte queste esigenze non possono mancare dei capi super versatili e adatti ad ogni contesto, come le canottiere e le t-shirt da portare a profusione. Ma anche pantaloncini e vestitini per le bimbe, scegliendo preferibilmente lavorazioni che siano in cotone o in lino. Questi materiali sono sicuramente i più morbidi e delicati sulla pelle, e possono fornirle la giusta freschezza e il meritato refrigerio dopo una giornata di sole e caldo.

Molto interessanti sono anche a tal proposito le collezioni proposte da alcuni marchi leader del settore, che forniscono linee di magliette per bambini dotate di un fattore di protezione +50. Questi prodotti si possono acquistare sia da soli, che in abbinamento a costumi e copricapo, dotati anch’essi dell’innovativo trattamento di protezione dai raggi ultravioletti.

Capi particolari

Nelle medesime collezioni cui abbiamo fatto ora riferimento, è possibile trovare anche vere e proprie mute da sub per tutti i nuotatori in erba. Sono disponibili sia varianti che coprono tutto il corpo che quelle a mezza manica e pantaloncino, per dare il massimo comfort anche ai più piccini. Bellissimi e pratici anche i gilet salvagente, realizzati mediante lavorazioni ad hoc e arricchiti da cinture di sicurezza. Ma dotate di colori e fantasie sempre molto graziose e in grado di conquistare i bambini all’istante.

Data la particolarità di queste creazioni, si tratta di prodotti a matrice prevalentemente sintetica e composti per lo più di neoprene, poliestere ed elastam. Tutte sostanze in grado di fornire le migliori prestazioni, sia in termini di resistenza e durevolezza, che di vestibilità.

I prodotti migliori

Tra le marche migliori per l’abbigliamento da mare baby troviamo sicuramente Arena, Gogokids e Speedo. Entrambe offrono una serie di linee molto assortite e di altissima qualità, sia per quel che riguarda l’abbigliamento e gli accessori propriamente da spiaggia, che i capi sfruttabili anche in altri momenti della giornata. Molto simpatiche sono le proposte messe a punto da Disney e Marvel, leader indiscussi dei capi da mare con le grafiche più amate dai bambini e dalle bambine di ogni tempo e luogo.

I prezzi di questi prodotti variano a seconda dell’articolo preso in esame e possono essere significativi soprattutto rispetto alla misura selezionata. Più l’indumento è grande, maggiore sarà in genere il suo costo. In linea generale, per un costume delle linee citate si spendono tra i 10 ed i 30 euro circa. Per una muta o un gilet salvagente i costi sono di norma compresi fra i 30 ed i 40 euro circa. Per una maglietta, un pantaloncino o un vestito ad uso quotidiano i prezzi possono essere compresi all’incirca tra i 20 ed i 40 euro.

Si tratta ad ogni modo di costi che, per natura, possono subire delle modificazioni, più o meno importanti, nel corso del tempo. Per questa ragione, è raccomandato di verificarli sempre presso i siti o i canali ufficiali dei marchi di produzione.

Laureata in Marketing e Comunicazione, ho avuto diverse esperienze professionali in campo pubblicitario. Amo leggere e scrivere da sempre interessandomi di vari ambiti; in particolare moda, benessere, design e tecnologia. Scrivo anche poesie, alcune delle quali pubblicate in volumi antologici.

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini