Cappelli estivi da bambina: migliori prodotti di Luglio 2021, prezzi, recensioni

Una delle preoccupazioni maggiori dei genitori, è quello di riparare la testa dei propri bambini dai raggi solari durante la stagione estiva.

Il temuto colpo di calore o insolazione, che dir si voglia, spinge i genitori alla frenetica corsa alla scelta e all’acquisto del cappello migliore al fine di evitarlo.

Che poi, se è anche bello da vedere, è ancora meglio. E sì, perché oltre ad essere super protettivi, noi genitori italiani abbiamo anche uno spiccato senso estetico!

In questa guida cercheremo di capire quali sono i cappelli estivi da bambina che possono proteggerla maggiormente e come indossarli in base alle occasioni.

Perché scegliere i cappelli estivi da bambina

Che un cappello sia in grado di proteggere il nostro capo dagli agenti atmosferici, non è una scoperta recente.

Da sempre l’uomo ha trovato il modo di ripararsi la testa per evitare i danni dovuti al sole, al freddo o alla pioggia.

I cappelli estivi da bambina svolgono esattamente questa funzione ma, rispetto al passato, oggi sono diventati anche un accessorio di moda importantissimo per sottolineare un outfit.

In commercio, infatti, esistono svariati modelli, dai più casual ai più eleganti, ottimi per tutte le occasioni.

Quando si parla di cappelli estivi da bambina, lo si fa soprattutto in vista della protezione che devono assicurare durante una gita fuori, una giornata al mare oppure al parco giochi.

Ma i cappelli estivi da bambina possono essere anche scelti per occasioni particolari, come ad esempio per una cerimonia.

Come scegliere i cappelli estivi da bambina

Innanzitutto, è importante fare attenzione ai tessuti e ai materiali con i quali sono stati realizzati i cappelli estivi da bambina.

Non scegliete mai cappelli con fibre sintetiche, che farebbero sudare maggiormente la bambina e, soprattutto, farebbero permanere il sudore sulla loro testa, senza farlo evaporare.

I tessuti naturali come il cotone e il lino, oppure la paglia, sono altamente traspiranti e sarete sicuri di non andare incontro ai problemi dati da un cappello in fibre sintetiche.

Stando a quanto detto, andiamo adesso ad elencare i diversi modelli di cappelli estivi da bambina disponibili, così che possiate scegliere quello che più si adatta alle esigenze della vostra piccola.

Il bucket hat (cappello da pescatore)

Il cappello da pescatore o bucket hat è il classico “cappello a secchiello” con visiera ampia e abbassata, tornato molto di moda negli ultimi anni.

È un cappello estivo da bambina molto utilizzato soprattutto in spiaggia, perché dà una protezione molto alta.

Si abbina perfettamente con il costume da bagno o con il completo da spiaggia, ma potete farlo indossare alla bambina anche con un outfit casual.

In commercio trovate cappelli da pescatore anche per bambine un po’ più piccoline, che in più hanno anche dei laccetti, in modo che le piccole non lo perdano.

Più piccole sono le bambine, infatti, più tenderanno a levare il cappello perché dà loro fastidio, visto che non ci sono abituate.

Un cappello estivo per bambina con laccetti, vi permetterà di non doverne comprare sempre di nuovi!

Cuffietta per bambine

La cuffietta estiva per bambine ha uno stile retro molto affascinante. Ha la forma di una calotta molto morbida e spesso lavorata con pizzi o abbellita con fiocchetti.

Si adatta benissimo a uno stile romantico ed è ottima da far indossare alle bambine durante una passeggiata estive o per le vostre gite fuori porta.

Cappello da baseball

Il cappello da baseball è tra i cappellini estivi più utilizzati, soprattutto dai maschietti, ma negli ultimi anni stanno spopolando nell’outfit di tutte le donne dello schermo.

Una bambina può indossare un cappellino da baseball con visiera sia in spiaggia e sia abbinato ad un abbigliamento sportivo.

Perderà in femminilità? Giammai! Provate a fare indossare una salopette con snicker e cappellino da baseball, e vedrete quanto sarà stupendamente femminile e alla moda!

Paglietta da spiaggia

Le pagliette da spiaggia svelano la loro funzione già all’interno del loro nome.

Solitamente utilizzate per essere indossate insieme al costume, oggi le pagliette sono proposte in diversi modelli, alcuni dei quali si abbinano perfettamente a stili più o meno ricercati.

Una semplice paglietta con visiera, è utilissima nelle calde giornate al mare, ma se aggiungete un fiocco colorato si presta perfettamente anche per un abbigliamento elegante.

Ci sono poi pagliette da spiaggia con visiera più o meno ampia, in modo da offrire non solo maggiore protezione, ma una comodità diversa.

Alcune bambine, infatti, mal sopportano cappelli con visiera troppo ampia. In questi casi, scegliete sempre cappelli estivi da bambina che ne abbiano di più strette.

Cappello in stile “Colazione da Tiffany”

E andiamo al cappello elegante per antonomasia, quello con forma a coppa, visiera ambia e fiocco, indossato e portato alla ribalta da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany.

Lo trovate nella versione per bambina sia in tela, che in cotone che in paglia, e in diversi colori, per alleggerirlo dalla serietà data dal nero.

Su un abito da cerimonia è davvero il top! Ovviamente va indossato solo per eventi e cerimonie che si svolgono di giorno, perché il cappello estivo da bambina deve soprattutto svolgere la sua funzione di protezione dal sole.

Non fate l’errore di sceglierlo per la sera, perché sarebbe considerato fuori luogo e non abbinato al contesto.

Un consiglio per le mamme: volete stupire tutte le persone presenti alla cerimonia?

Scegliete anche voi un cappello con ampia falda in stile Colazione da Tiffany da indossare, oltre a quello per la vostra bambina.

State certe che sarete la coppia più osservata e ammirata dell’evento!

La bandana

E concludiamo la lista con un altro classico: la bandana.

Più che di un vero e proprio cappello estivo da bambina, si tratta di un fazzoletto triangolare che viene piegato, adattato alla testa della bambina e infine legato.

In commercio esistono anche bandane già preformate, in modo che possiate farle indossare in maniera più veloce.

Il vantaggio di questi copricapo è che sono molto leggeri e traspiranti. Lo svantaggio è che, non essendo provvisti di visiera, non offrono protezione per il viso.

Quanto costano i cappelli estivi da bambina

Da quanto abbiamo detto, capirete che il prezzo dei cappelli estivi da bambina dipende molto dal modello e dal tessuto o materiale utilizzati per la loro realizzazione.

In generale, possiamo dire che per l’acquisto di un cappello estivo per bambina potrete spendere dai 6 ai 20 euro per i modelli più particolari e di qualità.

Insomma, una piccola spesa per un fine molto importante: la protezione della testa della vostra bambina.

Mamma blogger, scrittrice, ghostwriter e web content writer. Mi divido tra la soddisfazione dei bisogni delle mie piccole pesti e la scrittura. E ancora non ho capito quale delle due attività mi dia più soddisfazione!

https://rominacardia.wordpress.com/

Back to top
menu
Abbigliamento Bambini